Runa in ceramica "Nauthiz"

Prezzo:

54,90

Spese di spedizione GRATUITE

COD RUCE0029 Categoria

10 – NAUDIZ o NAUTHIZ (Bisogno, repressione, dolore)

Questa runa rappresenta la maturazione delle idee e dei propositi o, della nascita, dell’attesa e del destino, che da i suoi frutti purchè si abbia pazienza.

La runa Naudiz è la metafora di colui che regge un fardello scomodo e pesante.

Essa evoca anche un senso di sopportazione – quantunque si sappia che è sbagliato – e dona la forza per accettare di buon grado la sofferenza rendendola produttiva nei limiti del possibile, pur se la speranza che giungano tempi migliore è molto ridotta.

Molte volte si desidera raggiungere un obiettivo (essere forti, o trovare la nostra strada nella vita) e tuttavia si ha un’idea sbagliata di questo obiettivo.

Naudiz raccomanda di sperimentare la debolezza per imparare cosa significa essere forti, oppure di “perdersi” per scoprire qual’è la vera strada… la runa consiglia di chiarirsi le idee e definire i propri desideri.

Dritta: Non sempre quello che si desidera coincide con ciò di cui si ha davvero bisogno e questo rende insoddisfatti. E’ probabile che ci si trovi in un momento in cui si è dominati dalle nostalgie e dalle aspettative. Naudiz consiglia un periodo di riposo.

L’armonia interiore permetterà di collocarsi nel presente, che è l’unica realtà, accettarlo e imparare da esso. Questa runa segnala che, se si trascorre il tempo fantasticando sul futuro o rimpiangendo il passato, si perderà la parte migliore della propria vita: il presente. Il suo consiglio è di essere lucidi e vivere in modo coerente con sè stessi e le proprie possibilità.

Alcune speranze sono state frustrate o forse si hanno aspettative che non sono realizzabili.

Capovolta . Compresa nel Ciclo di Iniziazione, Naudiz è il grande maestro travestito da messaggero di afflizioni   e di limitazioni. Si dice che solamente giungendo al culmine dell’oscurità si possa incominciare a prendere coscienza della luce che si irradia dal  nostro inconscio.

Quando viene rinnegato qualcosa che fa parte della nostra interiorità, ciò che è stato così “rifiutato” provoca distruzioni . Ecco dunque che diventa necessario purificarsi; accingendovi a questo, consoliderete volontà e forza di carattere. Incominciate con quello che è più difficile e procedete quindi con le cose più facili. Oppure, al contrario, incominciate con quelle più semplici e continuate con quelle più ardue. Ricordate che il termine “soffrire”, in origine, significava soltanto “sopportare”.

Potrebbe quindi esservi richiesto di sopportare i momenti bui del vostro cammino, richiamandoli alla luce. Dominare la collera, reprimere gli impulsi, mantenere solida la propria fede: ecco che cosa è in gioco . Modestia e disponibilità sono essenziali in queste situazioni.

Amore: si sta vivendo un momento difficile con il partner, oppure, se non si hanno legami, si sta per iniziare una relazione che darà problemi. Naudiz consiglia di non prendere nessuna decisione e di valutare bene i propri sentimenti e quelli dell’altra persona.

Lavoro: è un periodo di lavoro intenso e di nuove responsabilità, alcune più gratificanti di altre. La runa raccomanda di applicarsi più intensamente e di farsi carico dei compiti che vengono affidati. Soltanto così si sarà in grado di scegliere con avvedutezza ciò che più interessa.

Salute: se ci si sente nervosi o stressati, bisognerà fare in modo di avere ogni giorno un po’ di tempo per noi stessi, per fare una passeggiata, un’attività sportiva di gruppo, o qualsiasi occupazione che faccia stare bene e aiuti a “staccare” dai problemi.

 

Le Rune  significano sussurro, mistero, sono dei potenti simboli di energia, usate  dal misterioso popolo Vichingo come strumento divinatorio e magico. Scoprirete con sorpresa che ciò che dicono corrisponde incredibilmente alla realtà. Sono, in effetti, una fonte inesauribile di energia, potenza, possibilità, suggerimenti; un metodo divinatorio molto valido usato anche ai giorni nostri. Durante il medioevo, le Rune furono protagoniste di svariati rituali magici e, a questo scopo, vengono ancora oggi usate soprattutto tracciandone i simboli ad uso talismanico. I simboli delle rune ci parlano della vita di tutti i giorni e vengono incise su tavolette di legno o su sassolini e conchiglie. Gli indovini, le gettano a terra e ne leggono gli auspici. Oggi più comodamente, si trovano in commercio già pronte all’uso e ciò è utile se non si possiede la manualità necessaria per confezionarle.

Simbologia espressa attraverso Incantevoli Gioielli in ceramica.

Forgiatore di Elementi

Via San Marco 37 – 37138 Verona IT
Cell. +39 347 01 96 406 – info@forgiatoredielementi.it

P.IVA 04403140231

"La creatività è l'intelligenza che si diverte"

Albert Einstein

© 2021 – Forgiatore di Elementi – P.IVA 04403140231